Investimenti futuri

Nell’ultimo mese mi sono trovato ad analizzare diversi prodotti tecnologici per andare a riempire una o più mancanze nelle macchine a mia disposizione. Ho cercato di essere il più oggettivo possibile, ragionare dettagliatamente su quello di cui ho effettivamente bisogno e quello di cui invece ho solo un desiderio superficiale, un capriccio.

Cosa
Innanzitutto: cosa mi serve? Già alla prima domanda non saprei rispondervi esattamente ma, genericamente, direi prodotti per lo studio ed il lavoro. Qualcosa che non necessariamente sia utile per entrambi ma anche più prodotti che rispettano queste necessità. Più in dettaglio mi sono trovato ad analizzare queste possibilità:

  • Acquisto di un nuovo computer
  • Acqusito di un tablet
  • Acquisto di un  eBook reader
  • Upgrade del mio attuale laptop.

Perché
Nuovo computer e tablet hanno l’obiettivo di aiutarmi nello sviluppo web, il primo per lo sviluppo vero e proprio, l’altro per poter testare ciò che creo su un dispositivo sempre più diffuso in ambito consumer.

Il tablet però si ripropone anche, insieme all’eBook reader, come strumento di lettura e studio, permettendo la lettura di libri e appunti universitari. Punto a favore del tablet è la possibilità di prendere appunti la quale, però, potrebbe essere sostituita dall’utilizzo dell’ultrabook, estremamente leggero e portatile.

Ultimo nella lista è l’upgrade del mio attuale computer (un eccellente Dell Studio 1555 di tre anni fa) che, aimè, inizia a sentire i segni dell’età. Si tratterebbe principalmente di acquistare un SSD da sostituire all’attuale disco rigido e, magari, vedere di trovare un sistema operativo migliore dell’ultima versione di Ubuntu.

I prodotti
Nello specifico, i prodotti che sto considerando di acquistare sono:

Spesa
Come potete notare, la spesa è molto diversa in base alle diverse combinazioni che posso scegliere.

La combinazione più semplice è tablet + upgrade, cioè 250€ + 200€ = ~400 € (tetto massimo 500 €). Possibilità anche di aggiungerci l’eBook reader base, raggiungendo quota ~480€.
Abbiamo poi nuovo pc + eBook reader, 1300€ + 80~130€ = ~1450 € (tetto massimo 1600€)
L’ultima combinazione è nuovo pc + tablet, e lì si va a spendere un occhio della testa toccando 1300€ per il primo e 250€ per il secondo, ovvero ~1550€.

Conclusioni
Mi rendo conto che tutte le soluzioni richiedono un investimento non indifferente di denaro e tempo, la scelta deve essere ben ragionata e in grado di garandire il miglior rapporto investimento/necessità. La prima soluzione spicca per la sua relativa economicità, almeno 1000€ meno rispetto alle altre due, ma manca principalmente nella possibilità di avere un computer performante ed ultraleggero da poter facilmente trasportare.

Mi riservo ancora questi 2 mesi che mancano prima del Natale per ragionare a fondo su tutte le possibilità che offre il mercato, individuare pro e contro di tutte le configurazioni e stabilire un budget da rispettare.

Sarei felice di ricevere feedback, consigli e critiche delle cose che ho scritto. Essendo soprattutto un fatto economico, avere le idee chiare e la consapevolezza di non stare facendo una stronzata è il miglior punto di partenza per non buttare via i soldi.

 

 

iPad mania e altro

Io questa mania/moda verso ogni prodotto marchiato Apple proprio non la capisco. Sono d’accordo sulle potenzialità e validità di molti prodotti (io stesso sono un iPod Classic user). Ma la maggior parte delle persone che acquista prodotti Apple lo fa solo perchè ha una mela disegnata sul retro.

Apple iPad (solo wifi)

Oggi esce in Italia l’iPad, oggetto alquanto controverso a mio avviso: manca di molte funzionalità, non fa cose da PC, non fa cose da telefono, non è nulla di già presente in commercio, ma è… bello, non lo si può negare. Sono altrettanto convinto che sia un prodotto utile per una categoria di persone, magari (ipotizzavo) manager che hanno la necessità di leggere email in mobilità, di fare presentazioni in modo semplice e intuitivo. Gli utilizzi ci sono, non lo metto in dubbio.

Tuttavia la sfilza di gente maniaca della Mela che fa la coda di notte davanti agli Apple Store per comprare l’iPad proprio non ha capito una beneamata cippa. Ma non solo loro, anche le migliaia di testate giornalistiche che elogiano questo prodotto, che fanno pubblicità gratuita senza tuttavia mettere in luce pro e contro. Non un’analisi dettagliata di cosa offre o dell’assurdo prezzo a cui è proposto.

Google Nexus One (prodotto da HTC)

Oggi è anche il giorno in cui Vodafo(g)ne inizierà a vendere lo smartphone targato Google, il Nexus One. Ma di questo non si parla sulle testate giornalistiche, perchè non ha una mela marchiata dietro e non fa notizia e non fa figo. Certo, poi anche su questo argomento ci sarebbe da sbizzarrirsi con gli insulti: lo smartphone viene venduto da Vodafone a 499€. In Francia, la SFR lo vende a 419€. Siamo il paese europeo in cui questo smartphone costa di più, il paese in cui tutta la tecnologia costa di più. Le compagnie telefoniche sono delle associazioni per delinquere organizzate. Non una tariffa, dalla Tim alla Vodafone alla h3g alla Wind, è assolutamente conveniente. C’è sempre, sempre, l’incu**ta che ti ciuccia soldi.

Concludo con un appello: se vi serve, se veramente vi è utile, compratelo l’iPad, non è “il MALE”. Ma se volete spendere 499€ (prezzo base) per un prodotto solo perchè è figo… bè, pensate meglio a come spendere i vostri soldi.