Cestina

Scrivo un articolo. Lo cancello. Lo riprendo. Non mi piace: cestina.

Rivedi l’ultima frase, forse andava bene. No no, lascia perdere: cestina.

Cavolo stasera gioca l’Italia, devo scrivere qualcosa sulla gara? Sì, ma ci sono troppe cose, troppi pensieri, confusi: cestina.

Forse posso scrivere qualcosa giusto per riempire il vuoto, qualcosa che in realtà non sia né importante né veramente interessante. Si potrei: cestina.