Perchè davanti a me?

Tornando oggi da Milano ho preso come mio solito il pullman. Seduto nelle ultime file ero bello comodo, tranquillo… iPod nelle orecchie e sonnellino fino all’arrivo a casa. Il pullman era praticamente deserto, saremo stati una decina… troppo bello per essere vero….

A un certo punto, un tale genio decide che gli altri 10mila posti liberi non gli piacevano e si siede nella poltrona proprio di fronte alla mia. “Qual è il problema?” vi chiederete? Bè, non di sicuro il fatto che si sia seduto davanti a me, quanto che questo gentiluomo ha deciso così, per diletto, di abbassare il sedile e mandare a far benedire le mie ginocchia. Che cavolo! Se proprio ti piace quella fila, prendi il posto di fianco, dietro di te non c’è nessuno e non dai fastidio. Perchè davanti a me?!?!

Concludo con una cosa totalmente off topic: l’immagine del giorno della newsletter di bastardidentro.it

BD1673-Nobel

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.