Mercatino delle pulci

Posto in un vecchio edificio, probabilmente una fabbrica, il Flea Market di Helsinki è un luogo pieno di cianfrusaglie e oggetti di ogni genere, dove puoi comprare a pochissimo vestiti, addobbi, stoviglie, residui bellici technologici, musica e tante, tante stupidate.

Il mercato si trova a Aleksis Kiven katu 17, Helsinki, circa 5 minuti di bus/tram dalla stazione di Pasila. Nel weekend è aperto dalle 9 e fin da subito è pieno di gente, tutti alla ricerca di qualcosa di economico da comprare. Non ho ben capito come funziona il sistema dei venditori, se puoi andare lì e vendere quello che vuoi o se invece devi “comprarti” il tuo spazio, ma sinceramente poco mi importa.

C’erano tante cose interessanti, ma anche tante inutili. Sono però riuscito a concedermi il lusso di comprare qualche stupidata, come una mitica maglia della Lazio di Veron. A 1€ non ci pensi su due volte e la prendi, che diamine! Ho pure trovato un contenitore per la macchina del caffè americano a 50 cent (nei negozi costa la bellezza di 19€, ladrocinio!); poi un adesivo per un amico e un libro per mia mamma (inizio fin da ora a fare i regali di Natale…).

Mi sono anche emozionato nel vedere pezzi d’antiquariato come la cassetta del gioco Tetris per GameBoy o quella di Mortal Kombat per N64, per non parlare dei telefoni cellulari di metà anni 90: altro che touchscreen, questi c’hanno Snake!

Insomma, un posto carino da visitare stando attenti al proprio portafoglio (all’entrata un bel cartello ti mette in guardia sui pericoli di furto). Non tutti gli stand hanno qualcosa di interessante da offrire, ma sono sicuro che in 10.000 mq di spazio – più o meno, eh – qualcosa che ti interessa lo trovi sicuramente. Decisamente particolare.