Un rapido aggiornamento

Niente, a quanto pare è scoppiata una nuova guerra. Di quelle che fanno notizia, sia ben chiaro.

L’intento è quello di far rispettare la risoluzione dell’ONU nella situazione creatasi in Libia. Per ora in prima linea ci sono i francesi, seguiti a ruota dagli USA.

E l’Italia? Per ora siamo una modesta base d’appoggio (ancora una volta interessiamo alle altre nazioni solo per la nostra posizione strategica) e, a quanto dice Berlusconi, staremo a vedere. Insomma, se le cose si mettono bene per la coalizione europea, noi ci alleiamo con l’Europa, viceversa con Gheddafi. In un modo o nell’altro sarà “Un grande successo” [cit.]

ANSA.it titola:

Via all’attacco, jet distruggono 4 tank.
Premier:per ora basi.
La Russa: caccia pronti.

Sottomarini Usa nel Mediterraneo, aerei in movimento a Trapani e Decimomannu.

 

Dato che sono ancora poco informato vi rimando alla pagina dell’ANSA dove sono spiegati più in dettaglio gli ultimi avvenimenti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.