Twitter invaso?

Non so esattamente quando sia iniziato, ma direi da un 4-6 mesi a questa parte Twitter si sta riempiendo di bimbiminkia, utenti che iniziano i loro twitt con “Adòòòòro…” e li concludono con “Justin for life“. Complici un po’ le varie YouTube star che, per carità, non han fatto nulla di male ma hanno alimentato la mole di bimbominkiaggine in questo social network.

Negli scorsi mesi ho pure seguito qualcuno di questi “elementi” e il problema principale non sono tanto i contenuti, quanto il retwitt ossessivo compulsivo di gente che scrive “RT per avere subito 10k followers“, come se fosse quello l’importante.

Magari sono io che oramai divento vecchio e, per quanto sia iscritto a Twitter da soli 2 anni, lo vedo ancora come quel posto “utopico” dove leggere idee, notizie e tante, tante stronzate. Ma sapete una cosa, ancora lo è. Se seguo uno che si mette a ritwittare bimbominkiate, bè non sei adatto a stare nella mia timeline. Non farti le pare, eh, solo che non mi interessa quello che dici. E se io seguo te reputando interessante quello che scrivi, ciò non vuol dire che tu devi fare lo stesso con me.

Twitter è invaso? Sì e no: è vero ci sono tante uh uh girl, ma basta saperle ignorare (c’è un pulsante apposta mi dicono) e twitter è lo stesso identico di prima, solo con un po’ meno Fail Whale.

Un commento su “Twitter invaso?”

  1. Condivido tutto. Purtroppo da newbie ho ricambiato i following con leggerezza e ora ho la TL inquinata ma non trovo il coraggio di fare un po’ di unfollow.

    Però adoro i retweet studiatamente trash di @Vendommerda.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.