Come rendere usabile Ubuntu e Unity

Come avevo scritto qualche giorno fa, l’ultima relase di Ubuntu proprio non mi aveva convinto. Scelte grafiche e gestionali che rendevano l’utilizzo del mio pc una vera sfida. Una delle cose belle di Ubuntu, e del mondo GNU-Linux in generale, è la possibilità di modificare – per vie ufficiali e ufficiose – ciò che ti viene dato come già pronto, e adattarlo alle tue esigenze. Ecco, diciamo che dopo 3 giorni di lavoro posso dire che il mio pc è abbastanza adatto ad un utilizzo umano. Vediamo come.

Innanzitutto ho installato un altro gestore per lo switch delle finestre, l’ormai famosissimo e utilizzatissimo Avant Window Navigator, anche questo configurato a mio piacere. La barra laterale di Unity funge sempre da switcher per le finestre, ma basta ignorarla che comunque non da fastidio.

 

Ho parlato della barra laterale, quell’ecomostro che occupa 3/4 di schermo. Bene, installando CompizConfig Settings Manager ho potuto cambiare, attraverso il plugin per Unity (cercatelo nella barra della ricerca), la grandezza delle icone, la trasparenza della barra e altre piccole cose. Insomma, ora come ora la barra di sinistra è grande il 50% in meno e contiene l’elenco di tutte le applicazioni che uso più spesso. Diciamo che funziona.

 

 

Ora, come ben sapete Unity ha questo brutto vizio di non avere la lista delle applicazioni, ma di doverle tutte le volte cercare o fare giri che ci metti meno ad andare a Milano in auto durante l’ora di punta. Ecco che aggiungendo un bel repository (http://ppa.launchpad.net/diesch/testing/ubuntu) e installando una bella applicazione (classicmenu-indicator) ho ottenuto questo bel lanciatore che mi suddivide le applicazioni come Dio comanda.

 

C’era poi un altro problema, legato a Skype e alle applicazioni nella barra di notifica. In pratica, dato che la barra di Unity voleva fare tutto da sola, le notifiche di Skype venivano accorpate alla ca**o di cane nella barra di sinistra. creando problemi nel ripristino della finestra con conseguente impallamento di Skype che continua a ritornare errore. Per ripristinare tutto come si deve basta digitare nel terminale questo comando:

gsettings set com.canonical.Unity.Panel systray-whitelist “[‘JavaEmbeddedFrame’, ‘Wine’, ‘scp-dbus-service’, ‘Update-notifier’, ‘Skype’]”

Come ultimo punto, ripristinare il menu delle finestre. Unity porta il menu delle finestre nella barra superiore. Per cambiare questo, è sufficiente digitare nel terminale il seguente comando:

sudo mv /usr/lib/indicators3/6/libappmenu.so /usr/lib/indicators3/6/libappmenu.old

Fatto ciò, nella barra superiore, con applicazione a tutto schermo, rimarranno solamente il titolo e i pulsanti adibiti alla chiusura, riduzione e ingrandimento della finestra.

Ecco, più o meno questo è quanto. Le modifiche che ho elencato qui sono cose che interessano a me, poi ognuno ha le sue necessità. Spero che qualcuno di questi consigli sia stato d’aiuto.

 

4 pensieri riguardo “Come rendere usabile Ubuntu e Unity”

  1. ma solo io ho le categorie delle applicazioni nella barra del launcher, dove c’è l’iconetta della lente d’ingrandimento con il più dentro (applicazioni in italiano)

  2. che concetto hai di molto? saranno due click in più XD
    Comunque grazie per il setting manager, davvero utile (ci sto smanettando ora sisi)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.